Sei un Self-o-matico ?

I proprietari dell’Africa Twin si dividono in due distinte categorie: il Self-o-matico e il Mecc-o-matico.

Il Self-o-matico è colui che “mette le mani” sulla RD03 e ne cura quasi maniacalmente ogni dettaglio: sa benissimo quando e come cambiare i filtri, i livelli dei liquidi, contatti e serraggi; spesso ha anche fatto qualche miglioria personale alla moto…”perchè a questo Honda non ci aveva pensato“.

Il Self-o-matico ha il manuale originale Honda che sfoglia come una Bibbia, ogni tanto smonta qualche pezzo per vedere come è fatto e quando incontra qualche altro motociclista gli scannerizza la moto vite per vite e lo interroga – tipo terzo grado- per eventuali soluzioni a cui non aveva ancora pensato.

Il garage del Self-o-matico è di norma un sancta-sanctorum della meccanica pieno di cassetti e cassettini pieni di viti e pezzi di ricambio, chiavi e attrezzi di ogni foggia, solleva moto, pezzi di moto e parti smontate, olii e benzine di ogni tipo e provenienza.

Di norma il Self-o-matico non capisce come un proprietario di un modello unico come l’Africa Twin possa andare in giro con un mezzo che non abbia mai smontato e ricostruito completamente, per cui il dialogo con il Mecc-o-matico finisce di norma dopo 30 secondi dopo la fatidica domanda…”ma tu i carburatori li pulisci settimanalmente con l’azzoilbene mentolato o con il tritapilene della Bardoil” ?

**

Il Mecc-o-matico è ovviamente l’esatto opposto: la moto è un oggetto con cui andare in giro, si gira la chiave e viaaa !!!

Non ha tempo e voglia di smontare alcunchè e non saprebbe neanche dove mettere le mani…”c’è qualcuno che lo fa di lavoro e saprà di certo farlo meglio di me” ripete spesso. Il Mecc-o-matico ha un’officina di fiducia, con un meccanico di fiducia come i piloti di Formula 1 che lo accoglie al termine della gara per curarne il mezzo. Qualche volta il meccanico ci prova a spiegare quello che fa sulla moto, ma il Mecc-o-matico si perde dopo la parola “ho ….” e dentro di sè pensa “ma se lo faccio fare a te e ti pago per farlo, ma credi veramente che capisca qualcosa di quello che hai fatto sulla mia moto ?”

Ogni tanto peró il Mecc-o-matico mette alla prova il proprio meccanico, soprattutto dopo aver visto il conto, facendo domande a casaccio su “filtri della benzina e ingrassamento della catena”.

Ma alla fine, non sapendo valutare la risposta del meccanico, paga dogmaticamente il conto ripetendosi che forse potrebbe imparare a cambiare il filtro dell’aria….”ma se poi bucassi i radiatori con la chiave del 15 ?

Che tu sia Self-o-matico o Mecc-o-matico poco importa….di solito uno ha bisogno dell’altro per vedere complessivamente il fantastico mondo dell’Africa Twin !!!

%d bloggers like this:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close