Mettici il becco !

Quando si parla di becco e di moto si suole pensare subito alle moderne BMW GS e qualcuno crede che il becco sia stato inventato dalla casa bavarese e sia il loro marchio di fabbrica…niente di più sbagliato, infatti già 30 anni fa c’erano diverse case che adottavano questa soluzione per il frontale della loro proposta di enduro.

La più famosa è di certo la Suzuki DR Big ed il suo becco davvero ben riuscito.

Il becco della Suzuki era ben proporzionato e si armonizzava con il frontale della moto che si contrapponeva al mastodontico serbatoio.

Anche la moto usata da Gaston Rahier nella Dakar proponeva quel tipo di soluzione con in più uno schermo per la salvaguardia dei fari.

Soluzione diversa, ma non meno accattivante è stata quella adottata dalla Gilera XR 1.

In questo caso il becco è un pó più pronunciato e sovrasta in modo imponente il parafango anteriore, inoltre le frecce risultano spigolate nella carena anteriore creando un effetto del tutto particolare.

L’ultima moto con il becco che vi presentiamo è invece una piccolina Malaguti Dune ES.

L’aspetto è molto simpatico e filante in una moto comunque più piccola delle precedenti, un sicuro motivo di interesse per una casa motociclistica italiana che ha sempre sfornato modelli di successo.

Forse al giorno d’oggi il becco è il tratto distintivo della BMW GS, ma ricordatevi che nei mitici anni 80, i GS erano questi…!!!

%d bloggers like this:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close