Lo screwjob di Bamako

Una notizia squarcia la mattina del 18 gennaio 1988 prima della partenza alle ore 6.20….la Peugeot 405  n. 204 di Ari Vatanen capoclassifica della Dakar….E’ STATA RUBATA !!!!

p405t16grreallife

Sembra che sia stata fatta anche una telefonata per il riscatto a Jean Todt (allora Direttore sportivo della Peugeot)…. per 5 milioni di franchi francesi.

Alle ore 10.00 l’automobile riappare poco lontano dal bivacco: non riuscendo ad aprire i serbatoi della benzina, sembra che il ladro abbia abbandonato la macchina rimasta a secco.

Alle ore 11.36, fatte le verifiche di rito Ari Vatanen prende il via da Bamako per la tappa giornaliera.

peugeot-405-t16-gr.gif

E adesso ?!

Il ritrovamento tardivo della vettura non ha permesso a Vatanen di partire in tempo per la speciale Bamako/Kayes poiché la Peugeot ha dovuto fare dei “controlli” che si sono protratti oltre la mezz’ora massima di tolleranza dall’orario ufficiale di partenza.

I commissari di gara hanno deciso di metterlo fuori corsa nonostante Vatanen, recuperato il tempo perduto, sia giunto alla fine settimo assoluto; Todt ha fatto ricorso contro tale decisione dei commissari, ma il ricorso è stato respinto.

Allora Todt ha fatto appello alla FISA, ma quest’ultima ha dichiarato che la regola appello/sospensiva (che avrebbe permesso a Vatanen di rimanere in corsa sino alla decisione sull’appello) non è valida per un Rally-Marathon.

La macchina di Vatanen è stata quindi messa fuori gara e la Peugeot, pur avendo la possibilità di rivolgersi alla magistratura ordinaria per far valere i propri diritti, ha dichiarato di non volerlo fare.

I SOSPETTI

Ma è possibile che la più grande squadra della Dakar si sia fatta fregare sotto il naso la macchina in testa alla classifica generale ?

La zona dove erano parcheggiate le auto era un impianto sportivo con una sola entrata e uscita pattugliata da poliziotti, possibile che sia avvenuto tutto senza che nessuno si accorgesse di nulla ?

L’assistenza della Peugeot era solita creare un quadrilatero per lavorare sulle vetture, come è possibile che meccanici e assistenza non si siano resi conto che mancasse un intero lato ?

La Peugeot 405, essendo una vettura da gara, quando si mette in moto fa un rumore assordante, possibile che sia stata accesa e avviata senza creare il minimo sospetto ?

Possibile che gli autisti dei camion di assistenza che dormivano nei pressi delle auto, non si siano accorti di nulla ?

Alcuni partecipanti alla Dakar (Ormeni e Papi) hanno dichiarato di aver visto la Peugeot “rubata” nell’area sosta solo 5 minuti prima della famosa telefonata a Todt, come è possibile che in cinque minuti la macchina sia poi sparita ?

Ancora alla fine della Dakar, alcuni giorni dopo, non venne mai dichiarato il nome del ladro dell’evento forse più famoso e misterioso di tutta la gara, possibile che non fosse stata fatta alcuna indagine ?

Perché il camion n. 603 (deputato all’assistenza della macchina di Vatanen) venne fatto ritirare nonostante la Peugeot avesse bisogno di camion di assistenza dopo averne già persi 3 nelle precedenti tappe ?

La dichiarazione di Vatanen sui fatti lascia altrettanto perplessi. “Fosse stato a Napoli avrei capito, ma che mi rubino la vettura qui a Bamako è veramente incredibile…la decisione che è stata presa però mi vede impotente…non posso farci niente e non mi resta che adeguarmi

Lo stesso Kankkunen a Dakar ha poi dichiarato: “Il vincitore della Dakar è Vatanen….le cose sono andate in maniera incredibile e io sono veramente dispiaciuto in quanto lui è stato tagliato fuori da una faccenda nella quale non ha alcuna responsabilità”

Il giallo rimane…voi cosa ne pensate ?!?

%d bloggers like this:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close