La moto della Dakar

La Honda Nxr 750 del 1988 si è presentata alla Dakar del 1988 in 7 esemplari, 4 per il Team francese e 3 per quello italiano. Rappresenta un’evoluzione della moto vittoriosa nell’87 con maggiori cavalli e una coppia più fruibile.

La moto italiana si è dimostrata più affidabile di quella francese, molto più delicata nelle bielle.

La Honda ha costruito appositamente un motore per la Dakar, l’utilizzo di molti componenti in magnesio ha permesso di creare un elemento così maneggevole da permettere di competere con tutti i monocilindrici.

Capacità del serbatoio di 57 litri (35+22), 78 cavalli a 7500 giri, 185 kg circa, ruota anteriore da 21 pollici, road book elettrico.

La strumentazione della NXR era interamente fissata al cupolino in modo da non dare fastidio al pilota durante la guida.

Le moto francesi erano leggermente diverse con ruota anteriore da 19 pollici e compasso digitale per evitare errori di navigazione

Le altre moto partecipanti alla Dakar erano la Cagiva Elefant 850, la Yamaha YZE 750 Tenerè, la Suzuki Drz 750, la Ecureuil 1000 BMW.

%d bloggers like this:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close